Beatificazione S. Ten. Teresio Olivelli M.O.V.M.

Vigevano (Pavia) 03 febbraio 2018
Beatificazione del S. Ten. M.O.V.M. Teresio Olivelli.

L’ISTITUTO DEL NASTRO AZZURRO PRESENTE

Oggi alle ore 10,30, in Vigevano (PV) presso il palasport, si è svolta la Cerimonia con la quale è stato proclamato Beato il S. Ten. di Art. Alpina, M.O.V.M., Teresio Olivelli, morto nel campo di sterminio di Hersbruck il 17 gennaio 1945 a 29 anni.
Presenti numerose Autorità Civili, Militari, Associazioni d’Arma e Combattentistiche, di Volontariato e oltre 3 mila fedeli, che hanno assistito alla proclamazione.
La celebrazione è stata presieduta dal Cardinale Angelo Amato, Prefetto della Congregazione per le cause dei Santi, e concelebrata da una quindicina di Vescovi, tra i quali Monsignor Mario Delpini di Milano, Monsignor Oscar Cantoni di Como, Monsignor Maurizio Gervasoni di Vigevano, Monsignor Ludwih Schick di Bamberg Arcidiocesi Bavarese, in cui si trova Hersbruck.
In prima fila presente il compagno di prigionia Venanzio Gibillini, di anni 93.
Presente l’Istituto del Nastro Azzurro, rappresentato dal Consigliere Nazionale Brigadiere Capo (r) dei Carabinieri -Medaglia d’Argento al Valor Militare- Calogero Modica e dalle Federazioni Provinciali di Pavia, Lecco e Cremona, dalla Sezione di Vigevano e Lomellina, con i Gloriosi Labari.
I Labari Azzurri hanno preso posizione nello schieramento, rispettivamente portati dal Socio Cav. Uff. Primino Mazza e scortato dal Vice Presidente della Sezione di Vigevano Dott. Pietro Baldi e dal Socio Rag. Enrico Granata; Lecco, portato dal Socio Alfiere Pierangelo Andreotti e scortato dal Presidente della Federazione Cav. Mario Nasatti con il Presidente della Provincia di Lecco Dott. Flavio Polano; Cremona, portato dalla Socia Paola Bosio e scortato dai Soci Giovanni Cattaneo e Maurizio Ferrari Agradi. Con i colori della A.N.C. Sezione di Mortara erano presenti i Soci: Lgt. Claudio Macciomei, Brig. Francesco Fazio, Car. Claudio Quaglia, rispettivamente: Presidente della Sezione e consiglieri. Presente anche il Socio nonché Presidente della Sezione UNUCI di Pavia, Ten. Francesco Brandolini con i colori dell’Artiglieria.
Numerosa la presenza dei Soci della Pro Loco di Zeme, con la Presidente Rosella Volpi.