Benedetto Citriniti MOVM

Domenica 3 Dicembre 2017 rientreranno nel paese natio, Simeri Crichi (CZ), le spoglie mortali della Medaglia d'Oro al Valor Militare Benedetto Citriniti, caduto nel corso del secondo conflitto mortale a Stropka-Pogradec (Albania) il 29 novembre 1940. La cerimonia, organizzata dal Comune di Simeri, d'intesa con la Federazione di Catanzaro e l'Associazione Culturale "Calabria in Armi", prevede gli onori militari, la Santa Messa ed un corteo verso il cimitero cittadino ove l'urna, proveniente dal Sacrario militare di Bari, sarà inumata in una tomba appositamente realizzata.
La motivazione della MOVM fa emergere il grande eroismo del giovane soldato del 207° Reggimento Fanteria: "Porta arma tiratore di squadra fucilieri, durante un violento attacco di preponderanti forze nemiche, di iniziativa e sprezzante dell'intenso fuoco, balzava dalla trincea e si portava in posizione avanzata e scoperta dalla quale, con efficacissimo tiro, teneva a lungo in scacco gli avversari. Esaurite le munizioni per ben due volte rientrava nelle linee per rifornirsi e ritornava al proprio posto riprendendo con sereno coraggio il micidiale fuoco. Infine, compreso che l'arma sarebbe rimasta inefficiente, perché il cerchio degli assalitori si stava stringendo, ripeteva per la terza volta l'ardimentoso gesto riuscendo ancora a raggiungere il luogo della lotta con una cassa di bombe a mano. Accerchiato si batteva eroicamente in piedi riuscendo per ben due volte a respingere i nemico fino a quando cadeva da prode. Stropka-Pogradec Fronte greco 29 novembre 1940".

Attività: