Federazioni (tutte le notizie)

Commemorazione dei Papà Caduti in guerra "Pace del Mela"

In occasione della ricorrenza di San Giuseppe festa dei papà a Pace del Mela con una sobria cerimonia è stata deposta, al comune, nella lapide dei caduti di tutte le guerra una corona in ricordo dei concittadini militari caduti nelle guerre. Il Sindaco dott. Giuseppe Sciotto ringraziando i presenti tra l’altro ha ricordando tutti i papà che hanno perso i figli e tutti i figli che non hanno visto tornare i loro papà. Ha preso pure la parola il presidente dell’UNUCI di S. Agata Militello avv.

121° Anniversario degli Eroi di Adua

Il 1 marzo si è svolta la cerimonia commemorativa dei caduti della battaglia di Adua presso il monumento della Batteria Masotto che ricorda le gesta degli eroici artiglieri in terra d’Africa. Il comandante del 24° Rgt. ”Peloritani” Col. Maurizio Greco Colonna, accompagnato dal Col. Luigi Lisciandro in rappresentanza del Comandante della Brigata “Aosta” dopo aver passato in rassegna lo schieramento del 24° Rgt. ”Peloritani”, erede delle batterie Siciliane, hanno rievocato i tragici eventi del 1 marzo del 1986.

71° Anniversario della Repubblica

A piazza dei Caduti in Viterbo, di fronte al monumento del paracadutista d'Italia, , il Prefetto di Viterbo Nicolò D'ANGELO alla presenza di Autorità Militari e religiose, ha dato lettura del messaggio inviato dal Presidente della Repubblica Sergio MATTARELLA. Alla cerimonia erano presenti i gonfaloni della città e l'Istituto del Nastro Azzurro e labari delle Associazioni d'Arma.

A Muscoline (Bs),un testimone di "pietra" dell'epoca romana.

Un componente della nostra "Fanfarina",il Signor Fausto LEGGERINI,abita a Muscoline,frazione di Gavardo (Bs),località adagiata in una lunga e pianeggiante conca tra le colline moreniche dell'entroterra gardesano.Qui sorge un Santuario del XII secolo ,in origine dedicato al Martire fanciullo S.Quirico. La storia narra che la madre Giuditta,convertitasi al cristianesimo,per sfuggire alla persecuzione di Diocleziano,lasciò la città di Iconio (oggi in Turchia),per rifugiarsi a Tarso (oggi in Iraq).

72° Anniversario della liberazione del Campo di concentramento di Dachau

Il 30 aprile 2017 la Germania ha commemorato solennemente il 72° Anniversario della liberazione del Campo di concentramento di Dachau. Tra le massime cariche militari e civili presenti alla cerimonia, il Vice Presidente statunitense Mike Pence, il Gen. Jean-Michel Thomas, Presidente del Comité International de Dachau (CID) - che rappresenta i sopravvissuti e i discendenti dei Campi di concentramento, il sig. Karl Freller, Direttore della Fondazione Campi di concentramento della

165° Anniversario Polizia di Stato

Oggi 10 aprile 2017, alle ore 11, a Montefiascone, nella suggestiva cornice della Rocca dei Papi, ha avuto luogo la celebrazione del 165° anniversario della fondazione della polizia di Stato.
Esserci sempre’, il motto del 165° anniversario. “Un motto chiaro e semplice, ma pieno di contenuti. Esserci sempre è la sintesi dell’impegno della Polizia. E’ l’idea del poliziotto al servizio del cittadino. Esserci sempre vuol dire presidio di legalità, esempio e abnegazione. Esserci sempre, dove il cittadino ha bisogno d’aiuto.

183° Rgt. par. Nembo celebra il 72° Anniversario Battaglia di Case Grizzano

21 aprile 2017. Si è svolta oggi, all’interno della Caserma “Giovanni Marini”di Pistoia , la cerimonia commemorativa del 72° anniversario dei fatti d’arme di Case Grizzano (BO) ricorrenza
costitutiva del 183° reggimento paracadutisti “Nembo”. Alla presenza delle massime Autorità militari e civili di Pistoia, il Comandante del “Nembo”, Colonnello Mariano BIANCHI, ha onorato la ricorrenza rievocando un’ importante pagina della guerra di liberazione del 1943 e richiamato gli ottimi rapporti istituzionali in essere tra i Paracadutisti del “Nembo” e la comunità pistoiese.

Una azione da Sostenere

Il CESVAM, e per esso l'Istituto del Nastro Azzuro, aderisce alla proposta presentata al Ministero della Difesa di chiedere se è possibile intitolare una nuova unità della Marina Militare a Lorenzotto Malocello, unità che in combattimento fu affondata nel maggio 1943 ed il cui Comandante, per il suo comportamento fu decorato di Medaglia d'Oro al Valor MIlitare. Si riporta, avuta dal Socio, avv. Licata Presidente del Comitato promotore la nota seguente che illustra l'iniziativa

Museo dell'Istituto del Nastro Azzurro

 In occasione della Giornata del Decorato 2016 a Salò si è svolta, a margine del convegno sulla Grande Guerra, una interessante riunione tra gli interessati alla gestione del Museo del Nastro Azzurro che ha prodotto il sottoriportato documento.

Archivio del Nastro Azzurro

La DIREZIONE GENERALE PER I BENI ARICHISTICI, PAESAGGISTICI ECC. HA EMESSO UN DECRETO CHE ELEVA L'ARCHIVIO DELL'ISTITUTO  A BENE CULTURALE. RIPORTIAMO LA RELATIVA DECRETAZIONE

 

Pagine