Centro Nazionale di documentazione, ricerca e memoria sulle missioni umanitarie e di pace

Sabato 5 dicembre a Montevarchi (AR) sarà inaugurato il "Centro Nazionale di documentazione, ricerca e memoria sulle missioni umanitarie e di pace" realizzato dove sorgeva una scuola già intitolata nel 1962 ai tredici avitori italiani Caduti a Kindu e decorati di MOVM.
Il Centro di Documentazione costituito dal Consiglio Comunale di Montevarchi nel 2007, ha avuto l'adesione del Presidente della Repubblica  e con il completamento della struttura inizia la vera attività del Centro finalizzata a documentare e mantenere viva la memoria delle Missioni Umanitarie e di pace alle quali Militari e Civili hanno partecipato.
La Federazione del Nastro Azzurro di Arezzo è stata promotrice della costituzione del Centro e collabora al suo funzionamento.
Sabato alle ore 10,00 in Località Ricasoli - Montevarchi alla presenza della MOVM Col. Gianfranco Paglia, del Presidente Nazionale dell'Istituto Gen Carlo Maria Magnani, del Gen D. Gianfranco Rossi, del Gen. B.A. Achille Cazzaniga e di numerose Autorità Civili, Militari e Religiose, avrà luogo l'inaugurazione della struttura ed una cerimonia commemorativa a ricordo di tutti i Caduti nelle Missioni di pace.