Gara Internazionale di Tiro "Interarma Sondrio International Shooting Competition" 2016

La gara di tiro internazionale per pattuglie militari denominata “ISISC 2016”, che nel mese di giugno anima il poligono di tiro di Tirano festeggia quest'anno la sedicecima edizione, la nona sotto l'egida dell'Istituto del Nastro Azzurro – Federazione Provinciale di Sondrio, e si svolgerà nei giorni 3 - 4 giugno prossimi.
L’organizzazione della gara e degli eventi connessi ha coinvolto sia la Federazione, che ha curato la parte logistica della manifestazione e l’accoglienza degli ospiti, sia il Poligono di Tiro Nazionale - Sezione di Tirano, il quale si è occupato della gestione tecnica di tutta la competizione.
La manifestazione consisterà in una competizione di tiro militare a squadre ed ha avuto confermato il patrocinio del MINISTERO DELLA DIFESA, circostanza che rappresenta per la Federazione un ennesimo importante successo e dimostra come l’attività svolta dall’Istituto nella Provincia di Sondrio anche sotto l’aspetto sportivo-militare sia oltremodo apprezzata dagli Enti Militari, oltre a quelli già consolidati della Regione Lombardia – Assessorato allo Sport –, della Provincia di Sondrio, del Comune di Tirano, delle Comunità Montane di Sondrio e Tirano e del B.I.M.
La competizione, vedrà impegnate squadre composte da uomini appartenenti alla Forze Armate ed ai Corpi di Polizia, sia in servizio che in congedo, provenienti da diverse regioni d’Italia e da Stati Esteri (es. Polonia,Olanda, Svizzera…) nonchè un team del NRDC di Solbiate Olona ", 1 dei Carabinieri di Sondrio e 1 della Polizia Locale di Milano.
La manifestazione avrà inizio venerdì 3 con l’arrivo dei concorrenti dall’Italia e dall’estero ed il briefing tecnico tenuto dal Presidente della Federazione Cav. Alberto Vido e dal Segretario del Poligono signor Piero Noli presso la sala messa gentilmente a disposizione dalla Banca Credito Valtellinese, cui seguirà la presentazione dello speciale Trofeo dedicato alla "Brigata Granatieri di Sardegna" in quanto il 3 giugno cade il centenario dei combattimenti sul Monte Cengio ove la Brigata si immolò per bloccare gli austriaci durante la Strafexpedition perdendo oltre il 50% dei propri effettivi.
A tal proposito grazie alla Presidenza Nazionale è stato creato un'ideale ponte tra Tirano ed Asiago dove negli stessi giorni verrà celebrato il Raduno Nazionale dei Granatieri di Sardegna sotto quelle montagne che li videro protagonisti e con la Brigata Meccanizzata Granatieri di Sardegna che ha fatto pervenire il proprio sostegno alla competizione per mano del proprio comandante.
Proseguirà, poi, il sabato con l’Alzabandiera in Piazza Marinoni alla presenza delle autorità provinciali e cittadine, cui farà seguito l’inizio vero e proprio della competizione, nella quale i team affronteranno 4 prove tecniche di differente difficoltà.
La sera, poi, al termine della competizione si svolgerà la cena di Gala con la premiazione dei vincitori.
Ciò detto si sottolinea che la gara ISISC, nel corso di questi anni è venuta ad assumere sempre maggiore rilevanza e costituisce un appuntamento fisso nel panorama delle gare di tiro sia del locale poligono che nel calendario delle competizioni di carattere militare, vuole essere non solo una manifestazione sportiva di livello, ma anche un momento di incontro e di confronto tra membri attivi e non delle forze armate di Paesi che in questo momento cooperano in diversi teatri operativi nel contesto di missioni di Peace Keeper o di Peace Enforcing.
Nel contempo non si può nascondere che la competizione viene ad assumere una connotazione di rilievo anche in ordine alla conoscenza della Provincia di Sondrio, della città di Tirano e del suo territorio al di fuori dei confini della Regione Lombardia, anche in considerazione del fatto che l’organizzazione ha da sempre curato di cogliere l’occasione per far conoscere agli ospiti le bellezze culturali e paesaggistiche oltre che le specialità enogastronomiche della Valle.

Attività: