LA FEDERAZIONE DI ASTI DEL NASTRO AZZURRO IN VISITA AL SMG. SCIRE’

 La Federazione di Asti del Nastro Azzurro ha visitato, presso l’Arsenale della Marina Militare della Spezia, il Sommergibile Scirè (S527) appartenente alla Classe Todaro. Il Presidente degli “azzurri” astigiani, Comm. Filippo Scirè Risichella, organizzatore dell’evento, ha anche accolto la richiesta di numerosi simpatizzanti appartenenti al Rotary Club di Asti, anch’essi desiderosi di visitare la prestigiosa unità. Il Smg. Scirè è uno dei nostri sottomarini convenzionali più moderni al mondo (dotato di propulsione diesel-elettrica affiancata a un sistema di celle a combustibile indipendente dall'ossigeno atmosferico per la generazione di energia elettrica), ma non va dimenticato che è anche l’erede del glorioso omonimo sommergibile che, al comando di leggendari comandanti fra cui Junio Valerio Borghese, ha fatto conoscere al Mondo l’eroismo e la capacità dei Marinai d’Italia.

 La visita, già da sola così emozionante per la sua importanza, è stata resa indimenticabile per la gentilezza e la competenza che la Marina Militare ha dimostrato al numeroso gruppo di ospiti, fra i quali anche un discendente di un caduto del Regio Smg. Scirè. Al momento dell’arrivo, al Presidente Scirè Risichella si è fatto incontro, del tutto incurante di una pioggia scrosciante, l’Ammiraglio di Divisione Dario Giacomin, Capo del 5° Reparto Sommergibili dello Stato Maggiore Marina Militare, Comandante dei Sommergibili (MARICOSOM) e Capo dell'Ufficio Programma Sommergibili di NAVARM. L’Illustre ufficiale era accompagnato dal Comandante dello Scirè, Capitano di Corvetta Danilo Ruggieri. Entrambi hanno abbracciato calorosamente l’”altro” Scirè arrivato da Asti.

 Da quel momento, gli uomini della nostra Marina, tutti proprio tutti, hanno messo in atto una gara di cortesia che ha emozionato e commosso “azzurri” e simpatizzanti, conquistandoli con la signorilità tipica dei militari italiani. Ad esempio, solo grazie alla competenza dell’equipaggio del Smg. Scirè tutti sono potuti entrare, senza danni di sorta, nel ventre della prestigiosa unità per visitarlo e lì incontrare i marinai di oggi come, idealmente, quelli di ieri che hanno solcato il mare in guerra e spesso in esso vi sono finiti a riposare eternamente. Quasi tutti gli ambienti sono stati oggetto di accurate spiegazioni tecniche da parte dell’equipaggio.

 Non solo, poiché la visita si poteva ovviamente compiere solo a scaglioni, il gruppo di visitatori in attesa è stato portato a turno nella palazzina Comando Sommergibili ove, un brillante ufficiale dell’Unità, ha tenuto un momento di approfondimento sull’impiego tattico e strategico dell’arma sommergibile italiana, cui hanno partecipato, sia specificando ove il caso sia rispondendo alle numerose domande, anche l’Ammiraglio Giacomin e il Comandante Ruggieri. Durante il successivo ottimo pranzo tenutosi presso il Circolo Sottufficiali della Marina Militare della Spezia, cui sono stati invitati anche gli ufficiali dello Scirè, i partecipanti alla visita avevano ancora negli occhi la scritta “Fortuna Fortior” (più forti del destino), motto dell’attuale Scirè, parole che ogni italiano dovrebbe fare proprie per il bene della Patria.

 Il pomeriggio, impegnato nella visita del bellissimo Museo Tecnico Navale, facente parte dell’Arsenale, è stato il degno coronamento di una giornata indimenticabile. Grazie Ammiraglio Giacomin, grazie Comandante Ruggieri, grazie Marinai!! VIVA IL NASTRO AZZURRO, VIVA LA MARINA ITALIANA, VIVA L’ITALIA!!

 ___________________________________________________________

 

Visita Smg. Scirè (1) – Il Presidente Scirè accompagnato a visitare il sommergibile dall’Ammiraglio Giacomin, il suo Aiutante di Bandiera (sn) e il Comandante Ruggieri.

 Visita Smg. Scirè (2) – Soci e simpatizzanti del Nastro Azzurro ascoltano la trattazione sull’impiego tattico e strategico dell’arma sommergibile italiana.

 Visita Smg. Scirè (3-4) – Il momento dello scambio dei crest tra il Presidente Scirè, l’Ammiraglio Giacomin (sn) e il Comandante Ruggieri (ds).

 Visita Smg. Scirè (5) – Il Presidente Scirè e gentile consorte Signora Marina, fra l’Ammiraglio Giacomin (ds) e il Comandante Ruggieri (sn).