Mostra storica "1848 - 1918 70 anni di lotte per l'Unità d'Italia - 100° anniversario della Grande Guerra

La Federazione Provinciale di Sondrio dell’Istituto del Nastro Azzurro, sempre molto attiva in campo culturale, contribuisce anch’essa alle manifestazioni inerenti la celebrazione del 100° anniversario della Grande Guerra con un progetto culturale di ampio respiro che si svilupperà per 4 anni dal 2015 al 2018 nell'ambito delle celebrazioni ufficiali della ricorrenza avendo ricevuto il Logo Ufficiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Il primo appuntamento è a Sondrio dal 6 al 28 marzo presso la Sala Ligari della Provincia di Sondrio dove verrà allestita la mostra storica “1848 - 1918: 70 anni di lotte per l’Unità d’Italia - 100° anniversario della Grande Guerra”, aperta dal lunedì al sabato con orario 09:00 – 12:00 (dedicato in particolare alle scolaresche) e 17:00 – 19:00 (con inaugurazione prevista nel pomeriggio del 6 marzo alle ore 17:00)
In questa esposizione verranno ripercorsi i principali eventi storici dal 24 maggio 1915 sino alla conquista di Trieste nel 1918, nonché, al fine di dare una connotazione anche “provinciale” alla mostra, verrà individuata una figura emblematica della storia valtellinese di cui verrà ripercorsa brevemente la vita.
A contorno dei pannelli esplicativi saranno esposte alcune uniformi, parti di equipaggiamento e dell’armamento dei soldati e dei volontari italiani, oltre che dell’esercito imperiale, a cui si affiancheranno medaglie, testi storici, lettere, documenti, stampe, monete e materiali filatelici relativi alle nazioni che hanno combattuto sul fronte italiano, nell’intento di dare al visitatore una visione a tutto tondo di quel periodo storico ormai lontano ed in parte dimenticato.
L’esposizione allestita nei locali della Provincia rappresenta solo la prima tappa del più ampio progetto predisposto dalla Federazione di Sondrio che per le proprie iniziative ha avuto il patrocinio della Prefettura di Sondrio, del Comando Esercito Lombardia, della Regione Lombardia, della Provincia di Sondrio e di numerosi altri Enti Locali, nonché ha ottenuto un tangibile sostegno economico da parte di sponsor privati, dal BIM, dalla Provincia stessa e dal Gruppo Bancario Credito Valtellinese che con le loro elargizioni hanno reso possibile lo svolgersi dell’importante iniziativa culturale che nel mese di aprile proseguirà con la pubblicazione di un volume sulla storia della Grande Guerra.
Tutto il materiale presente è stato messo a disposizione o da collezionisti privati e dal Museo del Nastro Azzurro di Salò con il quale è stata instaurata una fattiva collaborazione.
Ciò detto dobbiamo evidenziare che lo sviluppo dell’intero progetto ed in particolare la mostra in fase di allestimento ha come scopo principale quello di avvicinare i giovani studenti (e non solo) alla conoscenza dei fatti storici inerenti quella che viene indicata come la "Quarta Guerra d'Indipendenza" che ha rappresentato la conclusione del cammino di unificazione e che ha interessato direttamente ed in maniera notevole la Lombardia, la Valtellina e le sue montagne.
Si tratta quindi di un percorso culturale interdisciplinare nel quale verranno presi in considerazione diversi aspetti del periodo storico in esame al fine di fornire ai giovani anche la visione di uno spaccato della situazione socio-economica in cui si è realizzata l’Unità nazionale.
Proprio in quest’ottica all’interno della mostra sarà ospitato un elaborato multimediale realizzato dalle classi terze della Scuola Secondaria di Primo Grado “P. Ligari” di Sondrio parte dell'Istituto Comprensivo Sondrio Centro, dal titolo "La Grande Guerra nelle vie di Sondrio".
Si tratta dunque di una manifestazione di particolare rilievo che rappresenta per questa Federazione l’incipit delle celebrazioni per il centesimo anniversario della Grande Guerra nella nostra provincia.

Attività: