News in evidenza

AUGURI

LA PRESIDENZA NAZIONALE

FORMULA I MIGLIORI AUGURI DI

 

BUONA PASQUA

 

CONVEGNO "I SOLDATI ITALIANI IN ALBANIA DA OCCUPATORI A COMBATTENTI PER LA LIBERTA'"

L'Istituto del Nastro Azzurro, in collaborazione con l'Ambasciata d'Albania in Italia e la Fondazione Gramsci ha organizzato un convegno per analizzare ed approfondire quanto accaduto in Albania dopo l'8 settembre 1943 ai Reparti dell'Esercito Italiano-

Il Convegno è aperto a tutti.

2 GIUGNO 2016

FESTA DELLA REPUBBLICA

Corso di Alta Formazione in Peacekeeping

Grazie alla squisita disponibilità di Enzo Orrlanducci per i giovani che ci seguono e altri che vogliono contattarci esiste la possibilità di frequentare il sottodescritto corso di Alta Formazione di Peacekeeping con la possibilità di ottenere borse di studio che in pratica azzerano i costi di frequenza
 
SCADENZA DELLE DOMANDE 25 APRILE P.V.

Il Giorno del Ricordo

La prima ondata di violenza esplode subito dopo la firma dell'armistizio dell’8 settembre 1943: in Istria e in Dalmazia i partigiani slavi si vendicano contro i fascisti e gli italiani non comunisti. Torturano, massacrano, affamano e poi gettano nelle foibe circa un migliaio di persone. Li considerano 'nemici del popolo. Ma la violenza aumenta nella primavera del 1945, quando la Jugoslavia occupa Trieste, Gorizia e l'Istria.

Pagine