26 dicembre 1991: l’URSS esiste più

Dopo l’approvazione dello scioglimento da parte del Soviet Supremo, l’Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche (URSS) cessa formalmente di esistere e undici delle quindici Repubbliche: Armenia, Azebaigian, Bielorussia, Kazakistan,  Kirghizistan, Moldavia, Russia, Tagikistan, Turkmenistan, Ucraina e Uzbekistan vanno a formare la Comunità degli Stati Indipendenti. Fra aprile e agosto dello stesso anno Georgia, Estonia e Lettonia avevano dichiarato la propria indipendenza, cosa che la Lituania aveva già fatto nel 1990.

La Battaglia di Natale 1942

Nel dicembre 1942 i russi attraversarono il fiume Don gelato e sfondarono le linee nemiche accerchiando l’esercito italiano. L’avventura degli italiani terminò con la “battaglia di Natale” (iniziata alle 8 del 16 dicembre 1942) che vide fronteggiarsi circa 3 milioni di tedeschi e 5 milioni di russi.

15 dicembre 1995: accordo di pace nella ex Jugoslavia

A Dayton viene firmato l’accordo di pace fra le parti belligeranti nella ex Jugoslavia. Per far rispettare questo accordo la NATO, sulla base della risoluzione 1031 del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, invia in Bosnia-Erzegovina un contingente di 60.000 uomini per dare vita alla “Implementation Force” o IFOR.

Cerimonia commemorativa del centenario della Grande Guerra

Il giorno 18/12/2013 il Vice Segretario Generale dell’Istituto Lgt. Caccia ha avuto un incontro a Graz, Austria, con il Presidente della Croce Nera Austriaca On.Peter Rieser per concordare una cerimonia di commemorazione dell’inizio della Prima Guerra Mondiale ed un eventuale gemellaggio sia con la Croce Nera Austriaca sia con l’Associazione Combattentistica Austriaca. Il Presidente Rieser si è dimostrato molto interessato a questi inviti e disponibile ad un successivo incontro con il Presidente Nazionale.

19 dicembre 1942: Attacco della X MAS ad Alessandria

Nella notte tra il 18 e il 19 dicembre 1941 tre SLC (siluro a lenta corsa), pilotati ciascuno da due uomini di equipaggio, penetrarono nella base di Alessandria per dirigersi verso i loro obiettivi. L'equipaggio Durand de la Penne - Bianchi  puntò verso la nave da battaglia Valiant. Perso il secondo a causa di un malore, de la Penne trascinò sul fondo il proprio mezzo fino a posizionarlo sotto la carena della nave da battaglia prima di affiorare, essere catturato e portato proprio sulla corazzata.

Sondrio: Monumento ai Caduti di An Nasiriyah

E' stato inaugurato a Sondrio il monumento dedicato ai Caduti di An Nasiriyah. Autrice del bozzetto della formella il Cav. Maristella Ravelli, Socia della Federazione di Sondio

12 dicembre 1942: Attacco della X MAS ad Algeri

Di sicuro spessore operativo si rivela l’azione della X MAS, contro il porto di Algeri. Iniziò il 4 dicembre 1942, con l’impiego di arditi subacquei e nuotatori, quando il sommergibile “Ambra“ comandato dall’allora tenente di Vascello M.O.V.M. Mario Arillo, con a bordo 18 assaltatori lasciò il porto di La Spezia destinazione Algeri.

10 dicembre: Madonna di Loreto

La patrona dell'Aeronautica Militare e dell’Aviazione Leggera dell’Esercito è la Madonna di Loreto, nome con il quale viene venerata la statua nel santuario della Santa Casa della città di Loreto in provincia di Ancona.

8 dicembre 1943: Montelungo

La battaglia di Monte Lungo fu il primo episodio che vide in combattimento unità militari italiane organiche a fianco degli Alleati dopo l'armistizio di Cassibile.

Abbonamento a "Il Nastro Azzurro" per l'anno 2015

Cari amici abbonati a "Il Nastro Azzurro",
l'abbonamento alla rivista, sottoscritto da tutti voi che, pur non essendo soci dell'Istituto del Nastro Azzurro (per i quali l'abbonamento è compreso nella quota di associazione), ha subito un piccolo ritocco dovuto alle spese di stampa

Quindi rivolgiamo a tutti voi, appassionati lettori del nostro periodico bimestrale, l'appello a rinnovare l'abbonamento annuale. Il costo non è cambiato dallo scorso anno:

Pagine