7° Trofeo di Sci Fed. Prov.le di Sondrio dell'Istituto del Nastro Azzurro

La Federazione Provinciale di Sondrio organizza in data 20 marzo 2016, nell’ambito della gara di sci denominata “7° Trofeo Alpini Aprica”, organizzata dall’omonimo Gruppo Alpini, una proprio Trofeo di sci, che verrà dedicato al Past President della Federazione Magg. Gino Dott. Azzola C.G.V.M..

8 marzo Giornata Internazionale della Donna

Un sincero augurio a tutte le Donne delle Forze Armate e delle Forze dell'ordine quotinianamente impegnate fuori dai confini nazionali e in Patria a difesa delle libere istituzioni, nella lotta al terrorismo ed alla criminalità organizzata.

Don Giovanni Mazzoni M.O.V.M.

Giornata del Decorato 2016

Nei giorni 23 e 24 aprile verrà celebrata a Salò (BS) la Giornata del Decorato 2016. La scelta della località è dettata daL fatto che il Museo Storico dell'Istituto è stato recentemente ristrutturato, rivisto e ricollocato nell'ambito del neonato Museo di Salò (MU.SA.) e pertanto sarà l'occasione per vedere il Museo.

S. Ten. Alfredo Anghileri, M.B.V.M. (alla memoria) caduto il 10 febbraio 1916, nella Conca di Plezzo, Grande Javorcek, (Slovenia )

A Valmadrera presso il vecchio cimitero di via Manzoni, quasi all’inizio del viale centrale, vi è la tomba della famiglia Silvio Anghileri, deceduto il 18 luglio 1931. Insieme al capofamiglia riposano la moglie Elvira e le figlie: Rosa, Maria, Adele e Francesca.

Il Giorno del Ricordo

La prima ondata di violenza esplode subito dopo la firma dell'armistizio dell’8 settembre 1943: in Istria e in Dalmazia i partigiani slavi si vendicano contro i fascisti e gli italiani non comunisti. Torturano, massacrano, affamano e poi gettano nelle foibe circa un migliaio di persone. Li considerano 'nemici del popolo. Ma la violenza aumenta nella primavera del 1945, quando la Jugoslavia occupa Trieste, Gorizia e l'Istria.

"Azzurro che Valore" a Coverciano nel ritiro della Nazionale di Calcio

L'Iniziativa "Azzurro che Valore", dell'Istituto del Nastro Azzurro per promuovere il ricordo di tutti gli sportivi caduti in guerra e/o Decorati al Valor Militare, sarà ospitata a Coverciano durante il ritiro della Nazionale Italiana prima di partire per gli Europei 2016.
E' l'impegno assunto dal Presidente della FIGC Carlo Tavecchio a seguito dell'interessante e convinto incontro con il responsabile del Progetto Azzurro che Valore, il consigliere nazionale dll'Istitituto Prof. Rocco Galasso, presidente della Federazione Prov.le di Potenza.
Il Presidente Tavecchio è rimasto molto colpito dal rilevante numero di caduti e decorati nell'ambito della famiglia calcistica ed ha apprezzato il lavoro di ricerca storica sin ora realizzato e che ha portato alla pubblicazione di un Albo d'Onore con tutti i nominativi distinti per Società Sportive. Di tutti i nazionali e delle figure maggiormente rappresentative del calcio italiano del periodo pre-bellico che hanno preso parte alla Grande Guerra è stata realizzata una pregevole rappresentazione artistica con ritratti eseguiti dal maestro d'arte Vincenzo d'Acunzo di Tursi (MT). La loro esposizione in mostra ha già raggiunto numerosi contesti sportivi e cittadini riscuotendo ovunque enorme successo.
Grande suggestione esprime poi la realizzazione della Maglia Azzurra del 1914 che è stata donata al Presidente Tavecchio e che ha assicurato di volerla collocare nell'ambito del Museo del Calcio di Coverciano.
Prossima tappe di Azzurro che Valore saranno Napoli e Milano.

GIORNO DELLA MEMORIA

Auschwitz è il nome tedesco di una piccola cittadina a sud della Polonia (Oswiecin) dove a

Padova 21 gen. riunione con i Presidenti del Triveneto

Il giorno 21 gennaio, su iniziativa del Consigliere Nazionale Graziano Maron, si è tenuta presso il Circolo Ufficiali di Padova una riunione dei Presidenti di Federazione del Triveto: Erano presenti il Presidente Nazionale dell'Istituto, ed i Presidenti delle Federazioni di Belluno, Padova, Pordenone, Rovigo, Treviso, Venezia e della Sezione di Monselice. Sono stati trattati argomenti inerenti la programmazione nazionale (Giornata del Decorato a Salò e incontro con la Croce Nera d'Austria) e regionale.

Incontro del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito con i Presidenti delle Associazioni d'Arma

Il giorno 20 gennaio si è tenuto a Roma, nella sala Diaz di Palazzo Esercito l’Incontro in oggetto. Vi hanno partecipato oltre quindici Presidenti di Associazione d‘Arma; non hanno mandato rappresentanti, tra gli altri, l’UNUCI e l’Associazione Naz. Paracadutisti d’Italia. Presente il Gen. Buscemi, presidente di Assoarma, tutti i Capo Reparto ed i Capi Uffici, a sottolineare l’importanza che lo Stato Maggiore annette a questo incontro.

Pagine