Palidoro: ricordato il sacrificio do Salvo D'Acquisto

 

Il ventitrè settembre si è svolta in Palidoro(RM) la commemorazione del settanduesimo anniversario del sacrificio del Servo di Dio Vicebrigadiere dei Carabinieri Reali Salvo D’Acquisto M.O.V.M “alla memoria”.

 

Il primo momento commemorativo è avvenuto dinnanzi al monumento, che ricorda l’Eroico Sottufficiale, sito nel borgo di Palidoro, alla presenza di una folta rappresentanza delle scolaresche di Torrimpietra-Palidoro e delle rappresentanze dell’Arma dei Carabinieri e dell’Associazione Nazionale Carabinieri(A.N.C.).

 

Successivamente si è svolta la cerimonia dinnanzi alla torre di Palidoro dove il giovane carabiniere, dopo aver tentato di scagionare gli ostaggi che erano stati rastrellati per un presunto attentato contro le forze germaniche, si autoaccusò allo scopo di salvare la vita degli ostaggi innocenti e dove , dopo aver ottenuto la liberazione degli stessi, venne fucilato.

 

Presenti oltre le suddette rappresentanze dell’Arma anche una rappresentanza della Capitaneria di Porto di Fiumicino, dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato,il Sindaco di Fiumicino Esterino Montino, il Comandante della Polizia Locale, il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Gen.C.A. Tullio del Sette, il Presidente del Gruppo Medaglie D’Oro al Valore Militare d’Italia Gen.D.CC M.O.V.M. Umberto Rocca, il Gen.C.A. C.C.(Cong.) Libero Lo Sardo Presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri, il Carab.(Cong.) Paolo Padovani Presidente e fondatore della Sez. A.N.C. “Salvo D’Acquisto” di Torrimpietra-Palidoro, il Dott. Alessandro D’Acquisto fretello di Salvo e infine il Cap.CC Valentina D’Acquisto pronipote del martire che ha letto la motivazione della M.O.V.M. “alla memoria” concessa all’eroico avo.

 

Al termine della cerimonia il socio Gabriele Gigliotti, in rappresentanza dell’Istituto del Nastro Azzurro, ha incontrato personalmente il Dott.Alessandro D’Acquisto, il Cap.Valentina D’Acquisto, il Gen.Libero Lo Sardo porgendo i saluti dell’Istituto.