Salvatore Todaro MOVM l'eroe gentiluomo

14 dicembre, data della sua morte, è stato ricordato a Messina il Capitano di Corvetta Salvatore Todaro, sua città natale. La Commemorazione ha avuto inizio nel piazzale antistante alla base navale di Messina con la deposizione di una corona al monumento a lui dedicato. Dopo la deposizione della Corona, al forte S. Salvatore, all’interno della base navale, è stata ricordata la figura dell’Eroe con una conferenza tenuta dal cugino Salvatore Totaro e dal biografo Gianni Bianchi autore del libro “Eroe non soltanto per Italia ma per l’umanità”. Il Contrammiraglio Nicola De Felice nel suo intervento ha evidenziando la sua grande abilità marinaresca e le sue doti morali grande insegnamento per tutti. È stato proiettato un documentario su Salvatore Todaro. Presente alla cerimonia la figlia Graziella.