SEZZE (Latina): Straordinaria partecipazione delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma alla Sacra Rappresentazione della Passione di Cristo. Il Labaro del Nastro Azzurro apre gli scenari sacri lungo il percorso

Venerdì 30 marzo u.s., per le vie del suggestivo centro storico della Città di Sezze, oltre 800 figuranti in costume hanno dato vita ai 42 quadri che raccontano la Passione e la Crocifissione di Cristo. All’apertura degli scenari sacri, sono state anteposte eccezionalmente le Associazioni Combattentistiche e d’Arma, guidate dal Labaro dell’Istituto del Nastro Azzurro, portato dal Lgt® Giuseppe Gaeta e scortato dai rappresentanti delle quattro Forze Armate, coordinate dal presidente provinciale Stefano Millozza. Una edizione che accresce il suo significato ulteriormente in quanto è stata dedicata alla memoria della 1^ Guerra Mondiale, di cui quest’anno ricorre il centenario dalla sua fine. Il canto degli italiani intonato alla presenza del Prefetto di Latina D.ssa Maria Rosa Trio, del Consigliere dell’Unesco Francisco Javier Lopez Morales e della prof.ssa Patrizia Nardi responsabile tecnico-scientifico, ha dato il via alla sacra rappresentazione.
L’evento, di caratura mondiale, ha goduto dell’alto patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Senato della Repubblica ed aderisce al progetto “Prospettiva Unesco” per la valorizzazione delle Passioni di Cristo in Italia e in Europa.
Latina, 4 Aprile 2018

Lgt® Giuseppe GAETA – Segretario provinciale