Vigevano (PV) 26.05.2018 - Cerimonia commemorativa al Liceo Cairoli.

SEZIONE DEL NASTRO AZZURRO DI VIGEVANO E LOMELLINA

Vigevano (PV) 26.05.2018 - Cerimonia commemorativa al Liceo Cairoli.

Nell’ambito delle iniziative promosse in tutto il Paese per celebrare il Centenario della Grande Guerra, questa mattina, nell’Aula Magna del Liceo Cairoli, è avvenuto lo scoprimento e benedizione della lapide in ricordo degli ex allievi del Collegio Convitto Saporiti, Caduti durante la prima Guerra Mondiale, apposta accanto alla preesistente che commemorava i soli Caduti del Liceo Ginnasio.
L’iniziativa, sostenuta e fatta propria dal Liceo, dalla Fondazione Collegio Convitto Saporiti, dall’Amministrazione Comunale di Vigevano e con la collaborazione organizzativa della Sezione di Vigevano dell’Istituto del Nastro Azzurro e del blog Caduti Vigevano, si è conclusa con la presentazione del volume “CUOR D’ACCIAIO UN LAMPO IN FRONTE”, frutto di una rigorosa ricerca che traccia la biografia degli 8 Caduti del Collegio Convitto e aggiorna quella dei 18 Caduti del Liceo. Tra i 26 caduti citati, ben 14 sono stati anche Decorati al Valor Militare per le gesta Eroiche compiute in battaglia.

Alle ore 09,45 le Autorità Civili, Militari, Religiose, Associazioni e Ospiti, sono stati ricevuti nel primo cortile del Liceo dal Preside Prof. Alberto Panzarasa e successivamente accompagnate nell’Aula Magna a cura del Vice Presidente della Sezione del Nastro Azzurro di Vigevano, Dott. Pietro Baldi e dal Socio Rag. Enrico Granata e dal Presidente della C.V. Valter Marchetto.
Presenti numerosi Sindaci dei Comuni che hanno dato i natali agli ex allievi oggi ricordati ed Onorati.
Il Glorioso Labaro della Sezione del Nastro Azzurro di Vigevano, è stato portato dal Cav. Uff. Primino Mazza, scortato dal Vice Presidente Dott. Pietro Baldi e dai Soci Rag. Enrico Granata e Enrica Pistoia; presenti numerosi Soci e con i colori dell’A.N.C. della Sezione di Mortara i Soci: Lgt. Claudio Macciomei e il C.re Aus. Claudio Quaglia con la Bandiera sezionale, rispettivamente Presidente e Consigliere.

Il cerimoniale è stato diretto dal Dott. Pietro Baldi Vice Presidente della Sezione del Nastro Azzurro di Vigevano e dal Socio Rag. Enrico Granata.
Hanno partecipato a vario titolo, con grande impegno e lodevole collaborazione,ben nove studenti di cui vengono di seguito indicati: Gaiara Giorgio, Targa Leonardo, Restelli Martina, Padova Enrico, Frigerio Giacomo, Brandolese Stefano, Patti Alessandro, Rossi Rafaele e Ravelli Elisa.

La cerimonia ha avuto inizio alle ore 10,00 con l’esecuzione dell’Inno Nazionale.
A seguire ci sono stati gli interventi: del Preside Prof. Alberto Panzarasa, del Consigliere Provinciale Dott. Emanuele Corsico Piccolini, del Consigliere Comunale Luigi Pigola e del Dott. Pietro Baldi in rappresentanza dell’Istituto del Nastro Azzurro.
Finiti gli interventi, si è proceduto allo scoprimento e benedizione della nuova Lapide a cura degli studenti del Liceo, del Preside Alberto Panzarasa, del Dott. Gino Socci Segretario della Fondazione Collegio Convitto Saporiti, dal Consigliere Provinciale e Comunale, dal Magg. Emanuele Barbieri Comandante della Compagnia Carabinieri di Vigevano e da Don Francesco Cappa che ha eseguito il rito di benedizione.
Nel contesto, con ai lati delle due Lapidi i Carabinieri in G.U.S. e gli studenti, sono stati resi gli “ONORI AI CADUTI” eseguendo i brani del“Piave” ed il “Silenzio”.
Dopo la benedizione si è proceduto alla lettura dei Nomi, di seguito indicati, dei 26 “Eroi caduti” di cui 14 Decorati al Valor Militare, e solo due motivazioni, a cura di quattro studenti del Liceo:
1) Capitano in servizio permanente effettivo di Cavalleria BAUCK Augusto Arturo, classe 1876, decorato di Medaglia d’Argento al Valor Militare;
2) Sottotenente in servizio permanente effettivo del Reggimento Alpini BESOZZI Carlo, classe 1896, decorato di Medaglia d’Argento al Valor Militare;
3) Capitano in servizio permanente effettivo del Reggimento Alpini BESOZZI Martino, classe 1891, decorato di Medaglia d’Argento al Valor Militare;
4) Tenente d’Artiglieria BRUNELLI Alessandro, classe 1893, decorato di Medaglia di Bronzo al Valor Militare e di Croce di Guerra al Valor Militare;
5) Sergente di Fanteria CAPPA Emilio, classe 1893;
6) Sottotenente di Fanteria in servizio permanente effettivo CHIUMELLO Pompeo, classe 1893;
7) Sottotenente di complemento di Fanteria FALCINO Ermanno, classe 1895;
8) Sottotenente di complemento del Reggimento Alpini KLUZER Luigi, classe 1896, decorato di Medaglia d’Argento al Valor Militare;
9) Sottotenente di complemento di Fanteria MAINETTI Eugenio, classe 1891, decorato di Medaglia d’Argento al Valor Militare;
10) Capitano Medico in servizio permanente effettivo MALABARBA Pietro, classe 1880, decorato di Medaglia d’Argento al Valor Militare;
11) Sottotenente di complemento d’Artiglieria MUSSINI Luigi, classe 1896;
12) Allievo Ufficiale di complemento specialità Aviatori del Genio NEGRINI Giuseppe, classe 1899;
13) Tenente di complemento dei Bersaglieri OMODEO Gaspare, classe 1892, decorato di Medaglia d’Argento al Valor Militare;
14) Tenente di Milizia Territoriale OPPIZIO Mario, classe 1890;
15) Soldato del Genio OTTONE Luigi, classe 1896;
16) Capitano di complemento del Genio PANIGATTI Luigi, classe 1878;
17) Tenente di complemento di Fanteria PIETRA Francesco, classe 1893, decorato di Medaglia d’Argento al Valor Militare;
18) Sottotenente di Milizia Territoriale PISANI Mario, classe 1893, decorato di Encomio Solenne al Valor Militare;
19) Sergente di Sanità RAMPI Costantino, classe 1894;
20) Capitano di Fanteria in servizio permanente effettivo RAMPI Oreste, classe 1889, decorato di Medaglia d’Argento al Valor Militare e due Medaglie di
Bronzo al Valor Militare;
21) Tenente di complemento di Fanteria ROSA Giuseppe Carlo, classe 1882, decorato di Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
22) Sottotenente di complemento di Fanteria SAVINO Carlo, classe 1891, decorato di Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
23) Soldato di Fanteria SCARLATA Berardo Edmondo, classe1896;
24) Capitano di complemento di Fanteria SERRA Fedele, classe 1894;
25) Capitano di complemento del Reggimento Alpini TONOLINI Francesco, classe 1880, decorato di Medaglia d’Oro al Valor Militare, Medaglia d’Argento al
Valor Militare e Croce di Guerra al Valor Militare;
26) Tenente di complemento di Fanteria VILLANI Angelo, classe 1894, decorato di Medaglia di Bronzo al Valor Militare.

Capitano di complemento del Reggimento Alpini TONOLINI Francesco, classe 1880 – Decorato di: Medaglia d’Oro al Valor Militare, Medaglia d’Argento al Valor Militare e Croce di Guerra al Valor Militare.
Motivazione della Medaglia d’Oro al Valor Militare
“Ufficiale di conosciutissimo Valore e di singolare ardire, sempre pronto ad ogni aspro cimento, animato da fede indomabile, che sapeva trasfondere in ufficiali e truppa, fu costantemente primo fra i primi di fronte al nemico. Nel difficile passaggio di un fiume, rivendicò per sé il compito più pericoloso. Trascinò imperterrito la Compagnia sotto il fuoco intenso di mitragliatrici per la conquista di una importante posizione, agevolando l’azione dei reparti di un altro Battaglione. Contro l’ostinata resistenza dell’avversario si slanciò intrepido con due plotoni sul margine di un ben munito costone, spezzando definitivamente la tenacia del nemico e volgendolo in fuga. Trovò eroica morte sul campo. – Montagnola di Valdobbiadene, 28 ottobre 1918.”

Tenente di complemento di Fanteria Rosa Giuseppe Carlo, classe 1882, decorato di Medaglia di Bronzo al Valor Militare.
“Rosa Carlo Giuseppe, da Mortara (Pavia), tenente complemento reggimento fanteria - Comandante di una compagnia, diresse, con slancio, capacità e coraggio, il proprio reparto, nonostante l’intenso fuoco nemico, finché non cadde mortalmente ferito. – San Martino, 25 luglio 1915.”

Nella circostanza è stata letta la Preghiera del Decorato a cura della Socia Azzurra Enrica Pistoia.

La cerimonia si è conclusa con la presentazione, a cura del Dott. Gian Luca Chiericati, del libro “CUOR D’ACCIAIO UN LAMPO IN FRONTE” di Gian Luca Chiericati e Valter Marchetto,dedicato e contenente le biografie dei citati Eroi, da noi oggi, ricordati ed Onorati.

Il Presidente
Brigadiere Capo (r) dei Carabinieri
Medaglia d’Argento al Valor Militare
Calogero Modica